Ti racconto il mio ultimo viaggio, la mia Vacanza a Ponza: cosa fare e cosa mettere in valigia per una vacanza dallo stile easy chic nelle isole Ponzesi. L’isola di Ponza si trova al largo delle coste del golfo di Gaeta, nel Mar Tirreno e insieme alle isole di Palmarola, Zannone ,Gavi, Ventotene e Santo Stefano forma l’arcipelago delle isole Pontine. E’ collegata, con una rete di aliscafi e navi, dai porti di Anzio e Circeo, Terracina e Formia. L’isola di Ponza è famosa per il suo mare cristallino le sue grotte, le scogliere e le meravigliose spiagge che richiamano molti turisti appasionati di mare e di nautica.

Ponza è un’isola che ha un fascino antico, poco glamour, molto easy per questo dico, che è una signora selvaggia e chic. Ponza ti conquista, ti rapisce dalla sua autenticità e dall’attaccamento alle tradizioni dei suoi abitanti. Ti racconto la mia vacanza a Ponza cosa fare, e cosa mettere in valigia per essere una selvaggia chic.

Cosa fare a Ponza

Prima di tutto rilassarsi, siamo in vacanza! Arrivare in hotel, dismettere gli abiti cittadini per diventare delle vere isolane, ricoradati che a Ponza c’è chi va scalzo e quindi va indossato un outfit da isola. Mi piace seguire il mood di ogni posto che visito e entrare in armonia con i luoghi e conoscerne le tradizioni. Ponza non è artefatta, è vera, di giorno è selvaggia e chic di sera. Infatti Ponza al tramonto diventa così bella da togliere il fiato. I colori pastello delle case, che dal monte Guardia scendono fin sul porto Borbonico, e il mare blu la rendono meravigliosa, così viene spontaneo scendere dalle barche con i tacchi alti.

L'arco naturale
Arco Naturale

Cosa fare in vacanza a Ponza

Le cose da fare assolutamente in vacanza a Ponza sono: il giro dell’isola in barca, ammirare le bellissime spiagge e visitare Palmarola e le altre isole che formano l’arcipelago Ponzese. Fare tanti bagni, immersioni e passeggiate a piedi. Per gli appasionati del trekking è possibile visitare, attraverso una miriade di sentieri antichi, molti risalenti all’epoca romana, tutta l’isola. Ma con 40 Km di costa vorrai fare il bagno in ogni cala, insenatura e visitare tutte le spiagge. Alcune spiagge, però, si possono ammirare solo dal mare perchè c’è il divieto di approdo per caduta massi.

Cosa da non fare infatti è sdraiarsi sulle spiagge che hanno questo divieto, vanno ammirate dal mare o dall’alto delle scogliere. Come la famosa spiaggia di Chiaia di luna, da cui si poteva accedere a piedi attraverso un tunnel di epoca romana, ad oggi però il passaggio è chiuso. Raggiungibile senza barca è la Spiaggia del Frontone che è collegata da un sentiero percorribile a piedi. Comunque se non vuoi camminare, la puoi sempre raggiungere con i barchini che partono dal porto ogni 20 minuti circa.

I colori di Ponza

Di giorno sono stata rapita dai colori del mare, ogni caletta, ogni spiaggia, ogni grotta ti regala una tonalità diversa dal verde smeraldo dal blu intenso.

Aperitivo al Tramonto

Dalle terrazze dell’hotel Chiaia di Luna al tramonto si può godere il panorama e gustare ottimi aperitivi con musica di sottofondo. Altra cosa da vedere, è come il sole si tuffa nel mare a fine giornata a Le Forna, dall’altra parte dell’isola, da dove vedrai uno spettacolo meraviglioso.

Cosa mettere in valigia per una vacanza a Ponza:

Un look anni 70′, boho chic è quello che si addice di più a questa splendida isola. Infatti sono perfetti da infilare in valigia: vestiti lunghi, caftani, pareo, top crochet, costumi a gogò, cappello, occhiali grandi e gioielli come bracciali e cavigliere. Aggiungi un paio sandali con il tacco e un infradito. Ecco ora sai cosa mettere in valigia per una vacanza a Ponza.

Un consiglio che ti do, è di non riempire il trolley a scoppiare, per lasciare spazio ai nuovi acquisti. Io personalmente, cerco di non riempire la valigia, mi lascio sempre un po’ di spazio, perchè amo riportare da ogni luogo che visito almeno un paio di souvenir. Spesso si tratta di vestiti e accessori ma a Ponza trovi anche altro.

Lo shopping al rientro dal mare

Un’altra cosa da fare é lo shopping al rientro dal mare. Lo sai come la penso che sia shopping dei desideri o che si facciano veri acquisti, non puoi perderti la passeggiata tra le numerose boutique di Corso Pisacane, la strada superiore del porto. Nella boutique La Rada, la proprietaria,una signora un pò sopra le righe, fa ogni anno una selezione di capi di abbigliamento da perdere la testa. Nella boutique Brezza di mare trovi tutto per essere alla moda, le due proprietarie, due bellissime sorelle, ti sapranno consigliare al meglio. Per i gioielli da mare dai un’occhiata al Cotton Club li trovi bijoux in argernto e pietre dure e se non hai portato con te una cavigliera sei nel posto giusto per acquistarla.

Il giro dell’isola a piedi o con il mezzo che vuoi

Puoi fare trekking se sei una sportiva ma se sei un tipo relaxed per fare il giro dell’isola e ammirare dall’alto panorami indimenticabili. Infatti puoi scegliere tra tanti mezzi a noleggio che trovi al porto, come motorini, quad oppure utilizzare trasporti pubblici e taxi.

la spiaggia di Santa Maria

Dove ho mangiato

Per Mangiare bene a Ponza ti consiglio da Gerardo al Frontone, cucina tipica e genuina. Se vuoi mangiare al top all’Acqua Pazza, da prenotare con largo anticipo. Infine ti consiglio Ore Rock a Santa Maria dove l’ottima cucina si unisce allo stile vintage marino, molto fashion, ecco alcune foto, da notare i foulard di Hermes vintage incorniciati nel tavolo….idea brillante, da copiare!

Viaggiare è una cosa meravigliosa!

Se vuoi, puoi seguirmi su Instagram dove trovi altre bellissime foto. Se hai delle domande puoi scrivermi, ti risponderò con immenso piacere!

Al prossimo viaggio di stile. D

Share and Enjoy !

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *