Se vuoi venire sempre bene in foto, esitono delle vere e proprie tecniche di posa fotografica per foto al top! se vuoi scoprirle sei nel blog giusto. Insegno portamento e posa fotografica da tanto tempo e ti posso confermare che c’è chi possiede già innata la dote di venire sempre bene e che sa posare in modo impeccabile. Queste doti si chiamano fotogenia, bucare lo schermo…pura bellezza. Ma anche chi le ha, utilizza queste tecniche. Se spesso riguardando le foto ti vedi goffa e impacciata oppure la posizione sembra non appartenerti. Tranquilla, succede a tutte anche a chi è abituato a stare davanti ai fotografi. Se vuoi saper come venire sempre bene in foto, sono qui per darti qualche dritta, sulle tecniche di posa fotografica, che possono valorizzare la tua immagine fotografica.

per neniore bene in foto ci sono delle tecniche di popsa fotografica per foto al top. ma prima di tutto bisogna divertirsi essere pronte a mettersi in gioco
Prima di tutto ti devi divertire

Superare l’ansia da prestazione

Prima cosa da fare è superare l’ansia da prestazione. Te lo dico io, che devo sempre ricordare a me stessa di non essere timida. La spontaneità ripaga sempre. Questo spiega perchè, gli scatti quelli “rubati”, sono sempre i più belli, specialmente se fatti da una persona con la passione della fotografia e ha quel plus che si chiama “avere un occhio fotografico”. In effetti scattare delle belle foto, è una capacità che non tutti hanno. Infatti si dice che la foto è nell’occhio di chi fotografa. Quindi quando chiedi al primo che passa di farti una foto: Aspettati il 99% delle volte un risultato disastroso. Nei miei corsi di posa fotografica, per superare l’ansia da prestazione, insegno questa tecnica: respira profondamente, accenna un sorriso e ripeti dentro di te, sono favolosa almeno un paio di volte. (hai sorriso vero?) da non crederci ma è una tecnica infallibile. L’espressione cambia, automaticamente e non avrai l’occhio spento. Provare per credere.

Lo specchio deve essere un amico, guarda la tua immagine riflessa e scopri quli sono le tue espressioni migliori iol tuo profilo più bello. Sarai più sicura e più disinvolta. Fattore importantissimo per venire bene in foto
Superare l’ansia da prestazione: la tecnica del “sono favolosa”

Conosci i tuoi lati migliori

Lo specchio deve essere un amico, guarda la tua immagine riflessa e scopri quali sono le tue espressioni migliori, il tuo profilo più bello. Sarai più sicura e più disinvolta, fattore importantissimo per venire bene in foto, è crederci, è credere in te stessa, nella tua unicità. quindi è importante conoscere i lati migliori per mostrarsi al meglio. Ormai le foto fanno inevitabilmente parte della nostra vita privata e professionale per questo un corso può svelare quei segreti che fanno la differenza.

L’inquadratura é importante quanto la posa fotografica

Nelle foto è molto importante l’inquadratura. Ecco, le pose fotografiche si possono paragonare all’inquadratura. Se inquadriamo un soggetto dal basso, in foto verrà più slanciato vicerversa se teniamo il dipositivo dritto o rivolto verso il basso, apparirà schiacciato. Le pose hanno la stessa funzione. Se mi posiziono, davanti all’obiettivo di fronte verrà una figura piatta, se mi sposto di appena un quarto di giro la figura prende forma. Con le pose possiamo assumere posizioni che allungano, che sfinano oppure che raddoppiano. Ecco perché conoscere i tuoi lati migliori ti permette di venire sempre bene in foto. Parlando del viso, ognuno di noi ha un profilo più fotogenico, così come il corpo. La posa fotografica unisce conoscenza del proprio corpo e posizioni strategiche.

Con le tecniche di posa fotografica impari a conoscere le pose e i tuoi lati migliori, per valorizzare la tua immagine e venire sempre bene infoto
Impara a conoscere i tuopi lati migliori e la posa che più ti valorizza

I segreti per venire bene in foto sempre

Ti svelo alcuni segreti per venire bene in foto sempre o quasi. Dico quasi perchè una foto bella è fatta da più componenti. Analizziamoli:

La luce:

La luce giusta è fondamentale per avere una pelle levigata senza imperfezioni. Io prediligo la luce naturale. La luce va sentita sul viso, deve essere diretta e delicata, non dall’alto, infatti le ore migliori chiamate, blu e golden hour, sono quelle dell’alba e quelle del tramonto. Per capire il potere della luce, basta provare a fare un selfie davanti alla finestra, in queste ore. Non solo il viso ma tutto il corpo viene valorizzato dalla luce naturale e diretta. Invece con le luci, sul set fotografico, viene ricreata ad hoc quella migliore a seconda del tipo di soggetto.

Una deli segreti per venire bene infoto oltre alla posa fotografica è la luce. La luce giusta è fondamentale per avere una pelle levigata senza imperfezioni. Io prediligo la luce naturale. La luce va sentita sul viso, deve essere diretta e delicata, non dall'alto, infatti le ore migliori chiamate, blu e golden hour, sono quelle dell'alba e quelle del tramonto.
Attenta alla luce, per venire bene in foto

La posa fotografica: In piedi

Per venire bene in foto la posa fotografica fa la differenza. Quando si sta in piedi di fronte all’obbiettivo, trovare la posa, non intendo giusta ma quella più naturale è sempre difficile. Spesso si prende una posizione forzatamente posata. Per superare l’empasse, già incrociare le gambe aiuta. Evita la posa forzata e snellisce le gambe. Spostare una spalla di poco, verso l’obbiettivo snellisce la figura, poggiare una mano sul fianco o poco più giù della vita, disegna la figura. Questo non significa di dover fare sempre le stesse pose, basterà cambiare lato, girarsi di più, cambiare espressione per foto bellissime.

La posa fotografica più giusta quando si sta in piedi, è quella di incrociare le gambe simulando un passo incrociato snellisce le gambe e le fa sembrae più lunghe
Le gambe risulteranno più lunghe incrociando leggermente come per fare un passo

Posare sedute

Posare da sedute può risultare più semplice. Da sedute ci si sente, sicuramente meno impacciate ma guai a non avere un postura corretta. La tecnica è quella di stare sedute, innanzitutto con una postura corretta. Spalle aperte, gambe unite, leggermente piegate da un lato in modo da renderle più snelle. Oppure incrociarle e distenderle di lato. Inoltre possiamo gestire meglio il dove metto le mano, poggiandole sulle gambe o sul bracciolo della sedia o poltrona. Oppure incrocia le gambe e usa la tecnica dei triangoli.

La posa fotografica da sedute è più facile, gambe unite o incrociate, da subito la sensazione di naturalezza.
La posa fotografica rende un qualsiasi scatto, qualcosa di speciale

Fare tanti scatti e sceglierle

In ultimo ma non meno Importante è: avere voglia di farsi fotografare, essere dell’umore giusto. Fare tanti scatti, riguardarle e scegliere le migliori. Se non si è soddisfatte, cambiare posa e inquadratura. Chiaramente c’è bisogno di impegnarsi, capire qual è il profilo migliore la posa più adatta e personalizzarla, come spiego nei miei corsi di posa fotografica e portamento, dove analizzo e correggo la postura il modo fino a dare alle mie allieve, la certezza di venire sempre bene in foto.

Lascia un commento, se hai domande da pormi sarò felice di risponderti.

Se, invece, sei decisa e sei pronta al cambiamento, clicca qui per iscriverti al corso di Portamento e Posa Fotografica. Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.